La Repubblica sull'iPad ha le idee confuse! Forse ha preso troppo sole.



Mi sono divertito molto leggendo un articolo su Repubblica.it dal titolo "Superflui e irresistibili i maipiùsenza dell'estate", dove l'autore presenta quelli che secondo lui sono i 10 gadget, i "maipiùsenza" (scritto esattamente così) da non farsi mancare in questa estate 2010.

E tra braccialetti e sciocchezzuole varie, trova posto anche l'iPad di Apple, ma qui il giornalista ha preso un grosso abbaglio. Guardate cosa scrive dell'iPad:


"Gli manca la parola. Perché non ci puoi telefonare. Ma fa tutto il resto. Con l'iPad si naviga, si leggono libri, quotidiani, email. L'ultimo capolavoro Apple non ingombra nella borsa da mare, si sfoggia in spiaggia e piace a chi alloggia lontano da un'edicola o non ha un pc a disposizione." 


AHAHAHAH, è proprio quello che non si deve mai fare!!! Portare l'iPad in spiaggia. Lo sanno tutti meno il giornalista in questione. Il calore danneggia il dispositivo, infatti la temperatura di esercizio operativa è tra i 0 e i 35 gradi. In pratica sotto il sole non funziona.


Speriamo che nessuno segua il consiglio dell'incauto giornalista...

Archivio blog