Attraversare le alpi in bicicletta in 3D con Cycling the Alps, web app gratis per Google Chrome


Con le web app di Google Chrome, che trovate sul Chrome Web Store, ormai si possono fare un sacco di cose. Anzi, questo nuovo modo di intendere il software e di farlo girare sul browser, promette, nei progetti di Google, di sostituire le piattaforme tradizionali dei pc e di deviare le energie degli sviluppatori verso questa nuova (e ancora piena di incertezze) frontiera dell'informatica.

Bisogna però dire che le web app ci sono da prima che a Google venisse in testa di concentrarsi sul cluod computer e di offrire un vasto store dove raggruppare le web app già esistenti permettendo agli sviluppatori di "trasformarle" semplicemente (basta una linea di codice) in app per Google Chrome e spendere la grande credibilità e potenza di fuoco di Mountain View per offrire agli sviluppatori una vetrina golosa che promette di fargli guadagnare onestamente il pane (se non di renderli ricchi).

Le web app sono già tantissime e di alta qualità, alcune sono solo dei motori commerciali o modi diversi di vendere i giornali, ma altre permettono di creare contenuti grafici, di ufficio, tridimensionali, giochi, intrattenimento, e tutte (o quasi) molto interessanti , come quella che voglio condividere adesso: Cycling the Alps.

Cycling the Alps è una web app che sfrutta la potenza di google maps e di Google Earth per offrire all'utente tour panoramici in 3d delle alpi in bicicletta. Gli utenti di Firefox e Safari non devono preoccuparsi perché l'app funziona anche sui loro browser (Internet Explorer supportato ma non viene citato tra i browser consigliati) e si appoggia sul plug-in per browser di Google Earth.

Oltre al tour panoramico è possibile vedere le strade delle alpi con la funzione streetview, accedere a video, fotografie, profili delle pendenze, giocare (!! - si usano le frecce della tastiera) e tanto altro. Cycling the Alps è in pratica una esperienza interattiva per gli amanti delle alpi e della bicicletta o per chi vuole programmare un viaggio da quelle parti.

Archivio blog